Archivi categoria: Ambiente

Vita o morte?

Distruzione. Lacrime. Sofferenza. Rimpianto. Morte. Ecco c’è il nucleare. Ci ripeteranno all’infinito che le centrali sono sicure. Ma noi non possiamo, non dobbiamo e non vogliamo credergli. Sappiamo benissimo che l’energia atomica è solo una morte lenta e agonizzante. Sia dell’uomo che della natura che lo circonda.

Se si è fortunati si morirà, ammalandosi, dopo anni e anni di agonia. Di lotte per la sopravvivenza. Sapendo le cause radioattive della malattia, ma non potendole dimostrare con certezza. E non si avrà giustizia.

Se si è sfortunati (o fortunati, dipende dai punti di vista) si morirà in breve tempo dopo un disastro nucleare, causato da una catastrofe. Allora si dirà: “E’ stato un evento sovrannaturale, imprevedibile”. E non si avrà giustizia.

E’, inoltre, già immaginabile a quali loschi individui verranno dati gli appalti per la costruzione di queste famigerate centrali di terza generazione (vuol dire che si sta rovinando barbaramente il mondo già da tre generazioni). Si vive già con la consapevolezza di trovare vuoti i pilastri dei futuri impianti. Già si sa che le norme di sicurezza saranno rispettate all’italiana…”Tanto che può succedere…chi ci controlla”.

In un mondo che va verso la natura, noi scegliamo la morte.                  Ma davvero vogliamo tutto questo?

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Ambiente, Cybernature